IL RISTORANTE REALE È IL PRIMO RISTORANTE ITALIANO

Il Gambero Rosso premia il ristorante di Cristiana e Niko Romito e la tutta squadra

Ieri alla Premiazione della trentatreesima edizione della guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso, il Ristorante Reale di Castel di Sangro (AQ), con le Tre Forchette e il voto massimo di 96\100, ha confermato essere al vertice della ristorazione italiana.

Un riconoscimento importante, che mette in luce e premia nuovamente il percorso imprenditoriale e creativo di Cristiana e Niko Romito, fratelli e soci di un progetto di ristorazione unico ed esemplare, partito dalla trattoria di famiglia e diventato, in oltre 20 anni, tavola eccellente, destinazione unica immersa nella natura nel cuore del Parco nazionale dell’Abruzzo e ristorante di ricerca e innovazione assolute.
Il premio celebra il lavoro di cucina, di sala e di accoglienza di un gruppo che negli anni è diventato una vera e propria famiglia. “Essere il primo ristorante italiano ci riempie di orgoglio – ha dichiarato Cristiana Romito – ci conferma la forza della nostra squadra e le scelte fatte, spronandoci a progettare e sviluppare sempre di più il nostro lavoro

 

 

Oltre al vertice della classifica dei ristoranti italiani, il Reale ha ricevuto il premio speciale Miglior proposta vegetariana. Nel 2022 è stato inserito il primo menu degustazione totalmente vegetale del Ristorante Reale, un percorso di 14 portate frutto di anni di studio, che non vuole in nessun modo eliminare in toto le proteine animali del menu del ristorante (ampiamente presenti nella carta del ristorante) ma che racconta la ricerca sul mondo vegetale importante e denso di sviluppi e potenzialità.

 

 

La scelta di dedicare il percorso di degustazione al vegetale non è stata facile, ma è stata un’evidenza per me – afferma Niko Romito. Questo menu non è figlio di una tendenza, è il compimento di un lavoro di ricerca che portiamo avanti da oltre vent’anni. Oggi il vegetale è ciò che meglio esprime la mia filosofia di cucina e, soprattutto, la mia visione del futuro. Cucinare per me significa prima di tutto fare ricerca per aprire delle nuove strade, ed è con il vegetale che ho sempre avuto le sfide tecniche e creative più stimolanti”.

NEWS

CAMPUS

Il progetto Campus Niko Romito - Ricerca e Alta Formazione si pone...

GIANNI SINESI È BEST SOMMELIER UNDER 35 AI FOOD&WINE AWARDS ITALIA 2020

Gianni Sinesi è stato premiato come Best Sommelier Under 35 2020 durante...

NIKO ROMITO CUOCO EUROPEO DELL’ANNO

Niko Romito è “Cuoco europeo dell’anno” per Madrid Fusion, grazie alla sua...